N. 9 – Ruspe

Rubrica: Cronache dal Cantiere

Così è facile. In un cantiere diventa quasi una conseguenza naturale, cosa rappresenta meglio l’anima di questo luogo se non una ruspa? Fa piazza pulita di tutto, con forza animale, quasi una purificazione. Via rovi, arbusti selvatici, muri instabili, macerie.

Mi piace Salvini, dice Augusto, il carpentiere. Ci credo, lui porta la maglietta con la pubblicità di “Nuova Escavazioni” da anni. Ruspe, un partito nato apposta per il cantiere, su misura.

A dire il vero la variante romagnola ‘taca e scavador’ (attacca con l’escavatore) è meglio, ha un nonsoché di spagnoleggiante.

Diciamocelo: Salvini è molto gustoso, sia liscio che corretto da Crozza. Ho solo un rimpianto: lui, Renzi e Grillo hanno fatto fuori i predicatori da bar. Se vuoi divertirti a sentire uno che spara cazzate ti tocca guardare la TV, anche al bar.

 
A Ottobre i nuovi corsi e laboratori.

Cosa aspetti?
Iscriviti ed entra
nel mondo del Grafema!

Massimo Rastelli

Redattore
Sono nato nel 1958 a San Marino. La passione per la scrittura è riaffiorata in me da adulto, anche se l’ho sempre avuta in modalità silenziosa.
La mia rubrica è Cronache dal Cantiere.
Leggi la mia biografia oppure