N.3 – Oltre il confine

Rubrica: Cronache dal Cantiere

Giovanni è il maschio alfa. Non lo sa e se anche glielo dicessi lo farei solo incazzare. La vedo dura per lui, con i suoi ottant’anni, ad accoppiarsi con tutte le femmine fertili e ricettive della zona. Ma il controllo sul territorio ce l’ha. Ce l’ha così tanto che mi fa notare che, se piove, la mia acqua scola nel suo campo e il mio olmo fa ombra all’erba medica. Per non sbagliare il suo aratro passa, fiero e incurante, sopra al mio futuro orto.


È un confronto difficile, lui è più avanti nella scala evolutiva, è già un coltivatore stanziale mentre io sono ancora alla semplice raccolta di bacche ed erbe selvatiche. Il problema sta nell’esigenza di schiacciare proprio la sua erba medica, devo installare la cisterna per raccogliere l’acqua piovana.


Lo scontro fronte contro fronte non mi va e nemmeno la sottomissione come prevedono gli studi sul comportamento animale. Il suo sguardo ha un cedimento, ne approfitto per invitarlo a vedere i lavori. Lui mi racconta delle persone che hanno abitato la casa in tempi lontani. L’escavatore può passare, devo solo aspettare il primo taglio di fieno.

Massimo Rastelli

Redattore
Sono nato nel 1958 a San Marino. La passione per la scrittura è riaffiorata in me da adulto, anche se l’ho sempre avuta in modalità silenziosa.
La mia rubrica è Cronache dal Cantiere.
Leggi la mia biografia oppure