N. 14 – Lei

Rubrica: Cronache dal Cantiere

Per Lei i disegni tecnici sono incomprensibili. Questa finestra che finestra è? Ma qui non c’è la porta? Il tutto è reso complicato dai piani della casa che sono più di uno, in pratica due. Situazione di stallo pesante. Il tecnico progettista sentenzia: la scala che collega il sotto col sopra, senza sacrificare una stanza, non ci sta proprio. A riprova di quello che dice misura i disegni col righello, manca sempre spazio. Perché non andiamo sul posto? – propone Lei. Il tecnico allarga le braccia, per lui vorrebbe dire abbandonare il certo delle piantine per l’incerto della realtà.

Ci addentriamo nel seminterrato, poi girando attorno alla casa da fuori entriamo dalla porta principale. Io e il tecnico rimuginiamo le nostre ipotesi teoriche e la loro applicazione in loco. Possiamo fare un’apertura qui? – chiede Lei indicando il pavimento. Il tecnico si è portato qualche foglio, dà un’occhiata veloce. Sì, in qualche modo si può fare. Allora, la scala parte qui e sotto si appoggia al muro – propone Lei. In effetti era una soluzione che noi maschi non avevamo pensato. In quel modo il bagno può prende il posto della scala e tutto torna. Il tecnico ha già preso carta e matita e ha tradotto l’idea nel suo linguaggio dei segni. No, guarda, dice Lei, io quelle righe proprio non le comprendo, ma ci siamo capiti.

Massimo Rastelli

Redattore

Sono nato nel 1958 a San Marino. La passione per la scrittura l’ho sempre avuta, anche se in certi periodi in modalità silenziosa. Il quotidiano La Tribuna Sammarinese ha pubblicato nel 2004 una raccolta di miei articoli col titolo SITI – Luoghi fisici, mentali, virtuali.
Le mie rubriche sono Cronache dal Cantiere e Animals.
Leggi la mia biografia oppure

Altri articoli di Massimo