Magazine » Leggere sulle stelle – Parte 1

Leggere sulle stelle – Parte 1

Piccola introduzione: l’idea di questo post deriva da una sera in cui inizialmente non ero di buonumore. Una sera come centinaia di altre sere, un momento come milioni di altri momenti. Non so se anche a voi, come a me, capita di avere cambi repentini d’umore, ma credo di sì, suvvia! Capiterà di certo a tutti e io sono un’altra canna al vento. Stavo abbastanza sotto un treno merci ed erano circa le dieci di sera, ora in cui, nelle serate estive, il sole è calato da un po’. Mi sono steso su una panchina scomoda e ho cominciato a guardare il cielo e questo è un fatto vero, potete non crederci ma è così, sono rimasto a guardarlo per un po’ steso su una panchina scomoda: girando poco la testa non cercavo assolutamente nulla, nessuna risposta in quel momento, ma sentivo, proprio come capita a tutti noi, che stavo recuperando energia dal cosmo. Qui c’è un’ellissi che vale a dire: in qualche modo, da lì si arriva a qui e a quest’idea, ma il come si perde nei fili dei pensieri leggeri, che poco prima di addormentarmi mi sembrano così profondi eppure così inafferabili quando, avendo chiuso gli occhi per un secondo, li riapro e cerco di ricomporli.

Dato che siamo a un livello già piuttosto freak, senza spingermi oltre arriviamo a questa mini rassegna di autori consigliati secondo lo zodiaco, in maniera totalmente gratuita e distaccata da ogni presunzione di decenza. Se siete del segno dei pesci ma odiate D’annunzio non leggetelo, ma se non l’avete provato dategli un’opportunità: e lo stesso per la seguente lista non richiesta di scrittori suddivisi in base al loro segno zodiacale, condita dal vago tentativo di carpire un filo conduttore scritto nelle stelle per cui ognuno di noi dovrebbe avvicinarsi agli autori nati nello stesso periodo dell’anno, anziché no.

> Per aspera ad astra.

Partiamo dunque con i primi tre segni zodiacali: ariete, toro e gemelli.

Ariete

Impulsivi e passionali, testardi ma coraggiosi e capaci di emozionarsi intensamente: gli arieti annoverano tra i loro rappresentanti più illustri nientemeno che Giacomo Casanova, seduttore e avventuriero per eccellenza, che scrisse in francese una Storia della mia vita. Ricco è il panorama di poeti del segno, a conferma della loro sensibilità. William Wordsworth, Samuel Beckett e Alda Merini sono nati sotto il segno dell’ariete. Nella letteratura moderna trova posto un autore straordinariamente prolifico come Henry James, mentre brillanti esempi di scrittori contemporanei del segno sono Nick Hornby e Claudio Magris.

Consigli per gli acquisti:

Nick Hornby, Alta fedeltà

Claudio Magris, Danubio

Thornton Wilder, Il ponte di San Luis Ray

Eudora Welty, Mele d’oro

Toro

Il segno del toro porterebbe con sé un’indole protettiva e gentile, dedita alla casa e agli affetti e per lo stesso motivo gelosa. Gli artisti del segno del toro sono pragmatici ed efficienti e la tenacia è la loro migliore qualità. Sappiamo quanto sia importante per scrivere un romanzo…

Il 26 aprile 1564 nacque sotto il segno del toro William Shakespeare, altri capisaldi della letteratura del segno sono Nabokov e Honoré de Balzac. Toro fu anche il poliedrico Soren Kierkegaard, che seppe coniugare la sua visione filosofica e teologica del mondo con uno stile di scrittura brillante e immaginifico. In generale, sapersi destreggiare su più fronti con caparbietà e successo è caratteristico dei tori.

Consigli per gli acquisti:

Vladimir Nabokov, Lolita

Harper Lee, Il buio oltre la siepe

Paolo Nori, Le cose non sono le cose

Terry Pratchett, Il colore della magia e seguenti del Ciclo di Scuotivento

Gemelli

Vivaci e frizzanti, emotivamente un po’ instabili, carichi di energia di qualsiasi tipo, gli scrittori gemelli hanno una qualità fondamentale per ogni romanziere, l’inventiva. Dai lavori degli scrittori gemelli traspariranno spesso esuberanza e creatività, mentre ciò che li frena sono il dualismo e la ribellione anche a livello creativo. Alexander Pushkin, Conan Doyle, Yeats, Thomas Mann, Pessoa, Sartre erano del segno dei gemelli. Fra i contemporanei, sono nati nel segno romanzieri prolifici come Ken Follett, Fred Vargas, Salman Rushdie o gli italiani Carofiglio ed Evangelisti.

Consigli per gli acquisti:

Thomas Mann, La montagna incantata

Alexander Pushkin, Eugenio Onegin

Salman Rushdie, I figli della mezzanotte

Fred Vargas, Parti in fretta e non tornare

Saluti dal vostro L. S.,
vi aspetto domani con gli autori di altri tre segni!

 
A Ottobre i nuovi corsi e laboratori.

Cosa aspetti?
Iscriviti ed entra
nel mondo del Grafema!

Luca Severi

Sagittario, nato nel 1984. Laureato in Filosofia, nutro una grande passione per la scrittura, il running e l’arte del cazzeggio. Adoratore della senape.
Per il Grafema Magazine scrivo articoli di cultura e recensioni musicali.
Leggi la mia biografia oppure