Animals 0

Rubrica: Animals

Un’idea semplice, una rubrica dedicata ad un mondo parallelo: gli animali. Il titolo ancora più elementare: Animals. Ispirato all’album dei Pink Floyd del 1977: Waters, Gilmour, Weight e Mason in azione.

Pigs on the Wing (part One)

Occasionally glancing up / trough the rain / and watching for pigs on the wing. (Guardando in alto di tanto in tanto, attraverso la pioggia / cercando con lo sguardo i porci con le ali.)

Ascoltato millemila volte, uno dei brani più belli della colonna sonora della nostra gioventù.

Dogs

You gotta be able to pick out the easy meat / with your eyes closed. / And then moving in silently / down wind and out of sight / you gotta strike when the moment is right / without thinking. (Devi essere in grado di scegliere la preda facile / a occhi chiusi. / E poi muovendoti silenzioso / sottovento e furtivamente / devi colpire quando è il momento giusto / senza pensarci.)

Sonorità cupe, inquietanti. L’allegoria animalesca dei testi ricorda “La fattoria degli animali” di George Orwell. C’era nell’ascolto notturno di quella musica qualcosa di istintivo, di abbandono selvaggio. Salivamo in auto su di una collina, la visuale si apriva del tutto, dalla cima si vedeva la discesa asfaltata e serpeggiante sino al fondo valle.

Pigs (three Different Ones)

Big man, pig man / ha ha charade you are. / You well heeled big wheel / ha ha charade you are. (Uomo importante, uomo maiale / ha ha, sei una farsa. / Sei un pezzo grosso benestante / ha ha, sei una farsa.)

Ci lasciavano dondolare dalla R4 (quatre-elle la chiamava un tipo ex-emigrato a Parigi facendo raschiare la erre sul palato, abbreviazione di Renault 4 modello Lusso). E niente, quel vagare per le strade di notte era proprio quell’andare a caccia di sensazioni come animali notturni in cerca di prede.

Sheep

Harmlessly passing your time in the grassland away / only dimly aware of a certain unease in the air. / You better watch out / there may be dogs about. (Inoffensivo passi il tuo tempo nella prateria / appena consapevole di un certo disagio presente nell’aria. Farai meglio a stare attento / potrebbero esserci cani intorno.)

La Battersea Power Station, la centrale elettrica di Londra, copertina dell’album Animals, vista dal treno come un miraggio in mezzo alla periferia londinese mi colpì all’improvviso durante un viaggio, immaginai i maiali di gomma in volo.

Pigs on the Wing (part Two)

And any fool knows a dog needs a home/a shelter from pigs on the wing. (Ed anche uno scemo sa del bisogno del cane di una cuccia/ di una protezione dai porci con le ali.)

Massimo Rastelli

Redattore

Sono nato nel 1958 a San Marino. La passione per la scrittura l’ho sempre avuta, anche se in certi periodi in modalità silenziosa. Il quotidiano La Tribuna Sammarinese ha pubblicato nel 2004 una raccolta di miei articoli col titolo SITI – Luoghi fisici, mentali, virtuali.
Le mie rubriche sono Cronache dal Cantiere e Animals.
Leggi la mia biografia oppure

Altri articoli di Massimo