Albana

Rubrica: Cultura e Territorio

Trentenne romagnola, bionda naturale e con una grande personalità. Sempre disponibile: molti la ricordano amabile, ma nel tempo le tante labbra a cui si è concessa hanno preteso che perdesse quella sua nota dolce. Il suo corpo porta in sé tutti i segni della sua terra, la Romagna, anche se non tutta la Romagna le piace. Preferisce le prime colline, ma non tutte: bazzica il cesenate, Bertinoro, Castrocaro, Predappio la evita accuratamente, poi Faenza, Brisighella e Dozza, anche se qui siamo già al limite con l’Emilia e, quella, è una terra proprio inospitale. Festeggia, proprio in questi giorni, i trent’anni, un’età matura, ma non troppo. Le storie che può raccontare sono infinite, così come le persone che ha incontrato. Arrivò da straniera in questa terra, ma vi si trovò bene e ne fece casa sua. Amata da uomini e donne, rapì il cuore di una imperatrice che in suo onore diede il nome ad una città. Un artista la volle onorare fondendo per lei una campana che suona una volta l’anno nel ricordo di quell’amore che si rinnova. A trent’anni puoi già avere un passato importante, ma comunque il futuro è ancora in gran parte da costruire, così è anche per lei: un domani fatto di viaggi negli States, in Canada e in Giappone. Buon compleanno cara.

Matteo Bondi

Redattore
Ho compiuto 35 anni, l'anno in cui questo sia avvenuto non è dato sapere. Orgoglioso papà, appassionato di storie e persone, scrivo per la redazione forlivese del Resto del Carlino.
Leggi la mia biografia oppure